Livorno, 28enne uccide il padre con una coltellata

Ha ucciso il padre con una coltellata al culmine di una lite. Il 28enne ha colpito il genitore all’addome: l’uomo, 64 anni, è morto subito dopo. L’omicidio è avvenuto questa mattina a Venturina, in provincia di Livorno. La vittima aveva 64 anni. 

Le indagini dei carabinieri sono tuttora in corso e il 28enne si trova in stato di fermo in caserma. Secondo una prima ricostruzione tra i due è scoppiata una lite nella loro abitazione quando il figlio ha afferrato un coltello e lo ha conficcato nell’addome del padre. 

Sarebbe stato lo stesso 28enne ad avvisare i sanitari del 118, che una volta arrivati nell’abitazione hanno tentato le manovre per rianimare il padre ferito che però è morto in casa. 

Sorgente: Adnkronos

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.