Decreto Sostegno 2021, bozza: stagionali, ecco l’indennità

Nella bozza del Decreto Sostegno 2021, che l’Adnkronos ha potuto visionare, prevista una indennità per i lavoratori stagionali, gli intermittenti e gli autonomi senza partita Iva da 2.400 euro. Il provvedimento atteso oggi in Consiglio dei ministri finanzia inoe con 400 milioni il fondo per i lavoratori dell’ex Ilva. Tra le voci di spesa anche 2,8 miliardi per l’acquisto dei vaccini e dei farmaci per curare il Covid. 

Il decreto stanzia inoe 2,5 miliardi di euro per il fondo per l’esonero contributivo di autonomi e partite Iva per il 2021. Nella bozza previsto inoe lo stop ai licenziamenti individuali e collettivi fino a giugno. Il dl preclude infatti l’avvio delle procedure previste dalla legge 223 fino al 30 giugno. Successivamente a questa data, dal primo luglio al 31 ottobre 2021, il divieto ai licenziamenti è previsto per le aziende che hanno fatto ricorso alla Cig Covid.
 

Sorgente: Adnkronos

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.