Campania zona rossa, spostamenti e scuola: ordinanza e regole

Nella regione Campania zona rossa, stop agli spostamenti verso le seconde case e stop anche alla scuola in presenza fino al 3 aprile per scongiurare il contagio da coronavirus. Lo stabilisce l’ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca con nuove regole e restrizioni. 

Più nel dettaglio, la misura sugli spostamenti ha validità da giovedì 18 marzo a lunedì 5 aprile. L’ordinanza vieta quindi “gli spostamenti dal comune di residenza, domicilio o dimora abituale sul territorio della Campania verso le seconde case in ambito regionale, salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza e comunque per il tempo strettamente indispensabile”. 

La sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole della Campania viene invece prorogata fino al 3 aprile. Con decorrenza dal 16 marzo e fino al 3 aprile, si legge nell’ordinanza, “è vietato lo svolgimento in presenza delle attività didattiche e formative e relative prove di verifica e di esame, anche inerenti ai corsi di lingua, teatro e simili. Le attività di formazione professionale – si legge ancora – si svolgono in presenza soltanto ove detta modalità sia indispensabile e in ogni caso nei limiti previsti dall’articolo 25 comma 7 del Dpcm 2 marzo 2021”.  

L’ordinanza vieta inoe “lo svolgimento in presenza delle attività teoriche e pratiche delle autoscuole e scuole nautiche, per il conseguimento di qualsiasi tipo di patente”. 

Sorgente: Adnkronos

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.