Premio Ciotti: definiti i tre finalisti

Giovedì 25 novembre, nel corso di una riunione tenutasi presso lo Sporting Club Milano 2, la giuria del primo Premio di Letteratura Sportiva Sandro Ciotti 2021 ha definito la terzina dei libri finalisti. Dei 40 titoli arrivati, hanno partecipato alla rassegna in 37 dal momento che non è stato possibile prendere in considerazioni tre opere perché non rispondevano ai requisiti pubblicati nel bando.

Tra quelli rimasti, i 18 giudici hanno provveduto a effettuare una prima scrematura per arrivare a una decina di titoli da cui sono emersi i tre che si giocheranno il successo finale. Al termine della riunione ogni giurato ha espresso le proprie preferenze all’interno della terzina consegnando al notaio presente alla riunione la propria graduatoria sigillata in una busta.

Il risultato di questa votazione sarà svelato solo nel corso della cena di Natale 2021 che si terrà, presso l’Hotel Melia di Milano, il prossimo 16 dicembre. Durante quella serata, a cui saranno presente i tre autori finalisti e ospiti di prestigio come il CT della Nazionale Italiana di Basket, Meo Sacchetti, verranno assegnati i premi.

Nel dare appuntamento a tutti i soci per il 16 dicembre, vogliamo sottolineare il grande successo di questa prima edizione del Premio Sandro Ciotti. Come già detto sono arrivati 40 volumi per un totale di 9.964 pagine. Sono state 28 le case editrici che hanno voluto prendere parte al concorso con opere di vario titolo che hanno trattato, in diverse forme, una grande varietà di sport da quelli di massa a quelli di nicchia.


Ecco (in ordine sparso) i tre finalisti del premio:

‘Forza gentile’ di Andriy Shevchenko e Alessandro Alciato

‘Tutto il calcio minuto per minuto’ di Ezio Luzzi

‘Ma restiamo con i piedi per terra’ di Andrea Masciaga

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.