Capri senz’acqua, “problema risolto, dalle 18 graduale ripristino fornitura”

(Adnkronos) – Emergenza idrica sull’isola di Capri rimasta senz’acqua: il gestore Gori comunica che la fornitura di acqua tornerà a partire dalle 18. In riferimento al guasto improvviso alla condotta adduttrice che serve la Penisola Sorrentina e l’Isola di Capri, verificatosi giovedì 20 giugno presso la Strada Statale 145, nel comune di Castellammare di Stabia, Gori informa che “il problema è stato individuato e risolto. È completato, pertanto, il riempimento della condotta sottomarina per Capri ed è stato avviato il servizio alle prime utenze”. Gori prevede che “a partire dalle ore 18:00, salvo imprevisti, potrà essere regolarizzato gradualmente il ripristino del servizio idrico alle utenze dell’isola di Capri”.  

In base a una nuova ordinanza del Comune, l’accesso sull’isola è consentito ai soli turisti con prenotazioni. Il sindaco Paolo Falco oggi ha condiviso con il collega di Anacapri una nuova ordinanza per limitare gli accessi sull’isola ai soli “clienti di strutture ricettive che abbiano disponibilità di risorse idriche sufficienti a garantirne l’ospitalità e che presentino alla biglietteria attestazione di prenotazione”. A Capri, infatti, ogni struttura ricettiva e abitazione ha dei serbatoi alimentati dalla rete idrica e che hanno ancora disponibilità di acqua, nonostante il guasto che da oltre due giorni ha interrotto le forniture di acqua. La limitazione per i turisti rimarrà fino al ritorno alla normalità.  

“A partire dalle 15 di oggi i turisti che hanno prenotato nelle strutture ricettive possono sbarcare sull’isola”, ha spiegato all’Adnkronos il presidente di Federalberghi Capri Lorenzo Coppola che si è attivato ed è riuscito a far emettere “una nuova ordinanza ai due sindaci di Capri e di Anacapri, affinché i turisti che hanno prenotato nelle strutture ricettive dell’isola possano sbarcare nonostante l’emergenza idrica, che, tra l’altro, è in via di risoluzione”. Un pressing che si è reso necessario dopo l’ordinanza di questa mattina alle 8 del sindaco di Capri che vietava a chiunque di entrare, fatta eccezione per i cittadini residenti.  

Un’emergenza acqua “mai vista prima”, come ha raccontato il sindaco Falco. Oggi si è svolta una riunione dell’unità di crisi che ha visto anche il sindaco di Anacapri, i due consigli comunali dell’isola, protezione civile e albergatori alla ricerca di una soluzione per tamponare l’emergenza. 

Sorgente: Adnkronos

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *